G.M.E. Produzioni

G.M.E. Produzioni Srl è una società di produzioni audiovisive indipendente, fondata nel 1984 da Gianni Minà, giornalista e scrittore, con l’intento di produrre documentari e reportage di alta qualità riguardanti argomenti di attualità, politica, cultura, società, sport oltre che realizzare ritratti e ricostruire storie.

In questa prospettiva la G.M.E. Produzioni ha realizzato negli ultimi anni una serie di opere con alcuni protagonisti del nostro tempo.

Storici gli incontri con Fidel Castro: due lunghe ed affascinanti interviste filmate, realizzate nel 1987 e nel 1990 in cui il leader cubano, dal suo punto di vista, narra la sua storia, quella della rivoluzione, le relazioni di Cuba con l’Unione Sovietica prima e dopo il tramonto del comunismo nell’Est europeo, la storica inimicizia con gli Stati Uniti e il particolare rapporto stabilito con Papa Giovanni Paolo II. Un capitolo a parte, assolutamente inedito, è rappresentato dal racconto della fraterna amicizia con Ernesto Che Guevara. Un ricordo toccante, mai affrontato in precedenza e mai più riproposto da Fidel Castro. Queste interviste sono state anche oggetto di due libri, pubblicati in più di dieci paesi, con le prefazioni di Gabriel García Márquez, Premio Nobel per la letteratura e di Jorge Amado, lo scrittore patriarca della letteratura brasiliana.

Nel corso del tempo, la G.M.E. Produzioni si è specializzata nella realizzazione di documentari riguardanti il mondo latinoamericano e la vitalità innovativa che lo caratterizza. Così la società ha prodotto reportage su Rigoberta Menchú (Premio Nobel per la pace 1992), Pombo e Urbano (due dei sopravvissuti a Che Guevara nella sua drammatica avventura in Bolivia, protagonisti del recente Il Che quarant’anni dopo), Alberto Granado (biologo argentino e compagno del Che nel 1952 nello storico viaggio in motocicletta attraverso l’America Latina) e il Subcomandante Marcos (portavoce delle popolazioni maya del Chiapas messicano e leader della rivoluzione zapatista).

La società ha collaborato anche a progetti su campioni dello sport come Muhammad Alì, Alberto Juantorena (olimpionico a Montreal nei 400 e 800 m e primatista mondiale, ora vice ministro dello Sport a Cuba), Nino Benvenuti, Pietro Mennea, Ana Fidelia Quirot (campionessa mondiale e olimpica degli 800 m) il pugile messicano Julio Cesar Chávez, l’ultimo fuoriclasse di una disciplina in declino e su stelle del calcio come Diego Armando Maratona, Gorge Weah, Michel Platini, Roberto Baggio.

Una delle produzioni più premiate della G.M.E. (in coproduzione con Surf Film) è stata In viaggio con Che Guevara (2004). In questo film-documentario l’ottantenne Alberto Granado ripercorre, cinquant’anni dopo, le tappe del viaggio iniziatici compiuto con il Che e che cambiò la vita di tutt’e due. In alcuni momenti il documentario va di pari passo con le riprese del film I diari della motocicletta di Walter Salles, prodotto da Robert Redford. In viaggio con Che Guevara è stato presentato in anteprima al Festival di Berlino e ha vinto il Festival di Montreal e il Nastro d’Argento dei critici italiani. E’ stato anche invitato, fuori concorso, ai Festival di Brasilia, Morella, Valladolid, Belgrado e San Francisco.

I reportage della G.M.E. Produzioni sono pezzi rari di giornalismo, che illustrano, nel caso dell’America Latina, le speranze e le utopie perdute e ritrovate di un continente e, nel caso dello sport, l’aspetto più nascosto, le ansie, le grandezze, le miserie e le rivincite degli eroi degli stadi.

Nel 2007 la G.M.E. ha prodotto, con la Gazzetta dello Sport e Rai Trade, Maradona, non sarò mai un uomo comune, la storia in dieci dvd del famoso calciatore argentino, che ha stabilito il record di vendite in Italia. Amministratore unico e produttore esecutivo della Società è Loredana Macchietti.

Nel 2008 è uscita la riedizione attualizzata de Il Che 40 anni dopo, dove l’epopea di Guevara è raccontata da Pombo e Urbano, da lui sopravvissuti in Bolivia.

Nello stesso anno la Società ha messo sul mercato, distribuito da Rai Trade, il 3° cd (in otto anni) della Trilogia del Mambo realizzata da Augusto Enriquez y su mambo band, Maracaibo Oriental. Quest’opera sull’epoca d’oro della musica cubana, viene dopo Carambola e La bolita, che sono stati distribuiti da Rca Victor-Bmg.

Dal Duemila la G.M.E. Produzioni è attiva nel campo editoriale con la rivista trimestrale di geopolitica Latinoamerica e tutti i Sud del mondo.