Tutti gli articoli di gianni_mina

I limiti di Limes (e le sue omissioni)

agosto 21, 2009

LATINOAMERICA 97 (N. 4 2006) Il collega della rivista di geopolitica Limes che sta preparando una serie di articoli su Cuba, mi scrive per chiedermi un’intervista che ricostruisca, «in maniera il più possibile esauriente, il panorama del filocastrismo in Italia». ... Leggi tutto »

La brutta abitudine di Cuba di smentire le previsioni dei giornalisti

gennaio 23, 2009

LATINOAMERICA N. 105 (N. 4 2008) Francamente, fossi stato così tante volte smentito dai fatti e dal dipanarsi della Storia, mi sentirei in serio imbarazzo, non solo come cronista, ma anche ad accettare che i lettori e gli spettatori tv ... Leggi tutto »

La democrazia, che si afferma in America latina e tramonta in Occidente

settembre 22, 2008

LATINOAMERICA 104 (N. 3 2008) Adesso voglio vedere se fra i coriferi del capitalismo a qualunque costo -umano, sociale, etico- ci sarà qualcuno che avrà l’onestà di dire che questa idea di società è miseramente fallita così com’era successo nell’89 ... Leggi tutto »

Pigi, Angela, Omero & c.: l’ipocrisia della ex sinistra italiana su Cuba e Venezuela

luglio 26, 2007

LATINOAMERICA 98/99 (1/2 2007) Con un ordine del giorno proposto da Iacopo Venier, responsabile esteri del PdCI, insieme al collega di partito Vacca, a Bugio, di Rifondazione, e Pettinari, dei Democratici di Sinistra, il Parlamento italiano, finalmente, ha impegnato il ... Leggi tutto »

Come i media occidentali manipolano l’informazione su Cuba

ottobre 3, 2006

La notizia che dieci giornalisti, della Florida e non, erano pagati da agenzie del Dipartimento di Stato americano per produrre informazione falsa riguardo o contro Cuba, non ha occupato più di un paio di giorni i democratici media europei e ... Leggi tutto »

L’ambiguità dei cronisti italiani a Cuba

maggio 14, 2006

Uno spirito caustico come Daniel Chavarría, scrittore e rivoluzionario uruguayano, ha liquidato l’episodio dell’espulsione da Cuba di Francesco Battistini del Corriere della Sera e di Francesca Caferri de la Repubblica, insieme a due o tre politici polacchi, con una battuta ... Leggi tutto »

La irreversibile crisi di credibilità del giornalismo attuale

febbraio 9, 2006

Puntuali come un orologio svizzero, i Reporters sans frontieres, che non si sono mai accorti del banale infortunio occorso a ben 17 giornalisti uccisi in Iraq dal “fuoco amico”, cioè dai marines dell’armata d’occupazione Usa, hanno intasato [come fanno ritualmente ... Leggi tutto »

L’abitudine a mentire e nascondere dell’informazione del nostro tempo

ottobre 26, 2005

Quando si dice la buona informazione, equilibrata e bipartisan!Venerdì 14 ottobre il collega Alessandro Oppes de la Repubblica -da sempre sodale dei Reporters sans frontiéres- e il collega Maurizio Caprara del Corriere della Sera, hanno concordemente lanciato, sui loro giornali, ... Leggi tutto »

L’incapacita’ del vecchio continente di percepire il segnale che arriva dal sud

dicembre 22, 2004

Quando nel mese di ottobre 2003 un grande movimento di base di indigeni boliviani costrinse alla fuga il presidente Sanchez de Losada che per difendere la svendita del gas nazionale alla California, attraverso un consorzio che raggruppa la Repsol-Ypf, la ... Leggi tutto »